CONNETTORE TRASVERSALE AR

Connettore trasversale in fibra di vetro AR

Connettore trasversale in fibra di vetro alcali resistente con segmento centrale preformato rigido ad estremità sfiocchettabili.

Disponibile nella versione F1 con un’estremità sfiocchetabile e nella versione F2 con due estremità sfiocchettabili.

Informazioni

Campi di Impiego

I Connettori trasversali F vengono utilizzati all’interno di CHIRASYSM ETA 360, un sistema FRCS (Fiber Reinforced Composite System) che può essere applicato sia a basso spessore (FRCM) che ad alto spessore (CRM).

Impiegati in combinazione con BS 2000, BS1500 (o altre malte strutturali) e reti strutturali alcali resistenti per il consolidamento e il rinforzo di:

  • elementi in muratura
  • archi
  • volte
  • strutture site in zone a rischio sismico

Idoneo per l’ adeguamento sismico delle strutture site in zone a rischio.

Ciclo Applicativo
Applicazione

Assicurarsi che il supporto sia completamente indurito, resistente e privo di parti incoerenti che si distaccano. In presenza di intonaco degradato scarnificare fino ad ottenere un supporto dotato di sufficiente resistenza. Pulire e saturare il supporto mediante lavaggio a bassa pressione, asportare eventuali efflorescenze saline tramite lavaggio, spazzolatura meccanica o sabbiatura. Su supporti irregolari o poco assorbenti prima dell’applicazione della malta strutturale prevedere uno strato di rinzaffo.

Dopo aver preparato con cura il supporto, prima dell’applicazione del primo strato di malta strutturale a base calce, bagnare con
acqua a bassa pressione fino a completa saturazione dello stesso; l’eventuale non saturazione potrebbe causare la non adesione
e fessurazioni della malta. Se necessario eseguire un rinzaffo con prodotti idonei.

Realizzare fori passanti di idoneo diametro (il diametro del foro deve essere pari al diametro del connettore aumentato di almeno 6
mm) in numero non inferiore a 4/mq , pulizia degli stessi con aria compressa o con aspiratori, inserimento del connettore in fibra di
vetro e inghisaggio dello stesso mediante matrice idraulica (Brenta M10) o chimica (Cartuccia BF), lasciare le estremità libere fuori dalla muratura.

Applicare a mano (con cazzuola o spatola in acciaio inox) o con macchina intonacatrice un primo strato di malta strutturale BS2000 per uno spessore di circa 1,5 cm lasciando la superficie sufficientemente ruvida per permettere l’adesione dello strato successivo. Posizionare la rete in fibra di vetro strutturale alcali resistente, appoggiandola sulla malta ancora fresca facendo passare il connettore all’interno della maglia della rete e aprire le estremità dello stesso secondo una distribuzione a raggiera. Applicare a finire un secondo strato di malta BS2000 per uno spessore di circa 1,5 cm.

Avvertenze

La temperatura del supporto deve essere compresa tra i 5°C e i 30°C. Non applicare le malte su supporti gelati, sotto il sole battente e in caso di pioggia. Conservare in luogo protetto, asciutto e in imballi originali. Usare opportune precauzioni nelle attività di movimentazione, trasporto e stoccaggio al fine di evitare danneggiamenti. Durante la movimentazione e l’ applicazione indossare indumenti, occhiali e guanti protettivi.

Dati Tecnici

Caratteristiche : Connettore trasversale in fibra di vetro antialcali

Colore : Bianco

Diametro (d) : 8 mm

Pull-out resistenza allo sfilamento su supporto in muratura : 5,90 kN

Tensione di rottura : 490 MPa

Dimensioni : 20/30/40/50/60 cm di lunghezza escluse le due estremità

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar