Primer BV 2K

Primer epossidico bicomponente all'acqua, specifico come barriera al vapore

Primer bicomponenteidrodiluibile, a base di speciali resine epossidiche in dispersione acquosa per la realizzazione di barriere al vapore prima dell’applicazione di malte, intonaci e calcestruzzi a base di cemento. Una volta applicato, forma una pellicola compatta, impermeabile all’acqua e permeabile al vapore acqueo, evita distacchi causati dall’umidità. Applicabile anche su supporti umidi, resiste all’acqua, protegge le superfici in calcestruzzo e blocca il fenomeno della carbonatazione.

Le caratteristiche:

• Facile e veloce da applicare mediante rullo o pennello

• Elevata resistenza all’umidità in spinta negativa

• Rapida asciugatura

• Alta adesione

Informazioni

Campi di Impiego

Indicato, per interni ed esterni, come primer barriera a vapore:

  • per il trattamento di solette in calcestruzzo e massetti cementizi per evitare la risalita di umidità residua

  • per il consolidamento di supporti cementizi meccanicamente deboli

  • per il trattamento antipolvere per supporti superficialmente incoerenti

  • trattamento di solette in calcestruzzo e massetti cementizi

Presenta elevato potere adesivo su superfici umide, elevata resistenza a pressioni idrostatiche negative e positive. Idoneo come ponte di ancoraggio su supporti vari, quali mattoni, piastrelle in ceramica, pietra, intonaci vecchi, marmo, ecc. prima dell’applicazione di rivestimenti di finitura.

Ciclo Applicativo
Preparazione del supporto

Le superfici da trattare devono essere pulite, prive di polvere, di parti incoerenti e strutturalmente stabili.

  • Asportare tutte le parti ammalorate, gli eventuali strati di vernici e di rivestimenti in fase di distacco, lattime di cemento, oli o grassi.

  • Rimuovere le eventuali efflorescenze presenti mediante lavaggio o spazzolatura.

  • Eseguire, se necessario, le dovute riparazioni con prodotti idonei e fare asciugare.

Il contenuto di umidità ammesso nel substrato deve essere inferiore al 5% (misura effettuata con igrometro al carburo).

Preparazione del materiale

I due componenti sono predosati. Agitare bene prima dell’utilizzo.

Versare la parte B nella parte A e mescolare accuratamente fino a completa omogeneizzazione. Per le piccole confezioni miscelare manualmente mediante una spatola metallica, per maggiori quantitativi utilizzare un agitatore a basso numero di giri.

Diluire opportunamente con acqua ed applicare il prodotto avendo cura di stenderlo in modo uniforme.

Applicazione

Applicare il prodotto avendo cura di stenderlo in modo uniforme. L’applicazione su superfici irregolari e porose deve essere fatta con un pennello a setole corte per far penetrare il più possibile il prodotto all’interno del supporto. Per la successiva posa di malte cementizie procedere alle applicazioni dopo circa 3 ore ma entro 24 ore.

Su superfici a basso assorbimento o scarsa adesione è consigliabile spolverare granello di quarzo granulometria 0,1-0,3 mm sulla superficie.

Avvertenze

Diluire il prodotto con acqua pulita, non salmastra. Non utilizzare solventi per diluire il prodotto. Non applicare su superfici calde, su sottofondi bagnati, nelle ore di alta esposizione solare, in giornate ventose o piovose o con temperatura inferiore a +10°C o superiore a +35°C. Si consiglia di non frazionare il contenuto delle latte, al fine di evitare errori di miscelazione e compromettere il corretto indurimento del prodotto. Non utilizzare il prodotto già catalizzato o miscelarlo con prodotto fresco. I tempi di lavorabilità si riducono con l’aumentare della temperatura. Non applicare su superfici con velo di acqua superficiale.

Immagazzinamento e conservazione

Il prodotto è confezionato in imballi idonei. Ogni confezione è etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il lotto di produzione. Mantenere in luogo fresco e asciutto. È necessario mantenere l’integrità dell’imballaggio.

Voce di capitolato

Realizzazione di barriera al vapore prima dell’applicazione di malte cementizie, con primer epossidico bicomponente, all’acqua, trasparente, idrodiluibile, tipo PRIMER BV 2K della CHIRAEMA SRL, costituito da resine epossidiche in dispersione acquosa. Il prodotto, opportunamente diluito con acqua,  dovrà essere applicato a rullo o a pennello in maniera uniforme con una resa di 10 m²/lt.

Dati Tecnici

Applicazione : Rullo – Pennello

Confezioni : kg 1 – kg 4 – kg 10

Temperatura di applicazione : da +10°C a +35°C

Umidità relativa dell’ambiente : < 75%

Temperatura di conservazione : in imballo originale – min. +5 °C / max. +30 °

Diluizione : con acqua al 50-100%

Tempo di lavorabilità : ca. 60 min a 25°C

Resa teorica : ca. 10-12 m²/kg

Pulizia attrezzi : acqua subito dopo l’uso

Rapporto di catalisi : Comp. A:Comp. B = 50:50

Densità : Comp. A + Comp. B = 1,05 ±0,05 kg/dm³

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar