EPOXY PRIMER

Primer epossidico solvent-free

Primer epossidico bicomponente esente da solventi. Idoneo per la primerizzazione di supporti cementizi prima dell’applicazione di resine epossidiche e poliuretaniche o pavimenti levigati. Il prodotto, con aggiunta di quarzo fine, può essere impiegato come adesivo fluido per la sigillatura di lesioni.

Informazioni

Campi di Impiego

Indicato, per interni ed esterni, come:

  • promotore di adesione per sottofondi cementizi assorbenti e porosi
  • promotore di adesione per rivestimenti epossidici e poliuretanici. sia a base acqua che solvente
  • promotore di adesione per pavimenti levigati
  • consolidamento di supporti cementizi meccanicamente deboli
  • trattamento di solette in calcestruzzo e massetti cementizi
Ciclo Applicativo
Preparazione del supporto

Le superfici dei pavimenti in calcestruzzo dovranno essere asciutte, solide, prive di polveri, vernici o sostanze oleose. Il calcestruzzo dovrà avere una resistenza a compressione di almeno 25 N/mm² e una resistenza a trazione di almeno 1,5 N/mmm². Il supporto non dovrà essere interessato da umidità di risalita. Il supporto dovra preventivamente essere trattato con attrezzatura meccanica (pallinatrice o levigatrice) per rimuovere parti friabili e rendere rugosa la superficie.

Preparazione del prodotto

Prima dell’applicazione mescolare singolarmente i due componenti, successivamente versare il contenuto del componente B all’interno del contenitore del componente A e mescolare, aggiungere se prevista, la sabbia di quarzo e continuare a mescolare a basso numero di giri evitando di far inglobare aria al prodotto. In fase di miscelazione si può aggiungere sabbia di quarzo (granulometria 0,5 mm) fino ad un massimo del 70% in peso sul totale.

Applicazione

Epoxy primer puro può essere applicato con pennello o rullo, se caricato con quarzo (granulometria 0,5 mm) dovrà essere applicato con spatola metallica liscia. Subito dopo l’applicazione realizzare uno spolvero di quarzo (granulometria 0,5 mm) nel caso di applicazione a due mani. Ad asciugamento avvenuto aspirare il quarzo in eccesso, quindi carteggiare con disco ramato 15-26 prima dell’applicazione della seconda mano. Nelle applicazioni in due mani è consigliabile interporre nella prima mano una rete in fibra di vetro antialcali da 160 grammi. Nel caso si vogliano raggiungere spessori maggiori lo spolvero nella seconda mano dovrà essere eseguito con quarzo a granulometria compresa tra 0,9 e 1,2 mm.

Avvertenze

Non applicare il prodotto in presenza di umidità di risalita, su supporti bagnati o in presenza di sostanze che possano sfavorire l’adesione. Si consiglia di miscelare le confezioni per intero evitando di utilizzare il prodotto parzialmente. Applicare il prodotto solo su supporti preventivamente preparati. Tenere il prodotto fuori lontano da fonti di calore. Proteggere il prodotto dalla pioggia durante le 24 ore successive all’applicazione. Non applicare su supporti gelati. Non diluire il prodotto con acqua o altri solventi. Per la pulizia degli attrezzi utilizzare alcol etilico.

 

Immagazzinamento e conservazione

 

Il prodotto è confezionato in imballi idonei. Ogni confezione è etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il lotto di produzione. Mantenere in luogo fresco e asciutto. È necessario mantenere l’integrità dell’imballaggio.

Voce di capitolato

Regolarizzazione di pavimenti in calcestruzzo, mediante primer epossidico esente da solventi, tipo EPOXY PRYMER della CHIRAEMA SRL, costituito da resine epossidiche  ed additivi specifici. I supporti dovranno essere puliti, solidi, asciutti e privi di parti in fase di distacco. 

 

Dati Tecnici

Applicazione : Rullo o pennello con successivo spolvero di quarzo o spatola se fillerizzato

Colore : Grigio comp. A – Giallino comp. B

Diluizione : pronto all’uso, nessuna diluizione

Consistenza dell’impasto : Fluida

Consumo : 200-300 gr/m² per mano non fillerizzato; 400-500 gr/m² per mano fillerizzato

Spessore d’applicazione : da 1 a 4 mm con spolvero di quarzo

Durata dell’impasto : 30 minuti a 20°C

Adesione su cls : > 2 N/mm² (rottura del supporto)

Temperatura di applicazione : da +5°C a +30°C

Pulizia attrezzi : alcol etilico subito dopo l’uso

Confezioni : secchielli da 12 kg (comp. A 8 kg – comp. B 4 kg)  secchielli da 3 kg (comp. A 2 kg – comp. B 1 kg)

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar