Chiragum

Impermeabilizzante monocomponente elastomerico

Membrana liquida impermeabilizzante, monocomponente, costituita da resine sintetiche in dispersione acquosa, cariche micronizzate, additivi specifici e pigmenti resistenti agli UV. Una volta essiccata, forma un rivestimento elastico impermeabile, in grado di resistere ad eventuali dilatazioni del supporto, resistente ai raggi ultravioletti, agli agenti atmosferici ed ai ristagni d’acqua occasionali.

Informazioni

Campi di Impiego

Ideale per l’impermeabilizzazione e la protezione di superfici orizzontali, inclinate o verticali quali:

  • tetti, tettoie, terrazze, balconi e cornicioni
  • muri di fondazione, muri contro terra, facciate, pareti
  • docce e vasche da bagno, prima della posa del rivestimento di finitura

Applicabile su supporti quali:

  • cemento fibrato
  • calcestruzzo
  • massetti cementizi
  • intonaci cementizi
  • rivestimenti esistenti in piastrelle ceramiche, marmette, materiale lapideo
Ciclo Applicativo
Preparazione del supporto

Prima dell’applicazione di Chiragum, attendere la completa stagionatura (28 giorni) dei sottofondi cementizi. Le superfici da trattare devono essere perfettamente pulite, prive di polvere, di parti incoerenti; il supporto deve essere strutturalmente stabile, esente da efflorescenze, non soggetto ad umidità di risalita ed avere un’ umidità inferiore al 4%, in quanto valori di umidità più alti possono provocare la formazione di bolle e distacchi.

Asportare tutte le parti ammalorate, gli eventuali strati di vecchie pitture o boiacche in fase di distacco, eliminare i residui di disarmanti, olii o grassi. In presenza di microflora è indispensabile rimuovere la stessa con azione meccanica. Si raccomanda di spazzolare energicamente il supporto e spolverarlo per non comprometterne la giusta adesione.

Irregolarità grossolane devono essere ricostruite con prodotti specifici. Si consiglia di ripristinare le pendenze.

Su pavimentazioni in ceramica e in pietra naturale preesistenti è necessario rimuovere completamente residui di precedenti lavorazioni (quali ad es. idrorepellenti), irruvidire, se necessario, la superficie da trattare e applicare preventivamente Primer MonoGrip. I supporti assorbenti vanno preventivamente trattati con isolante acrilico all’acqua Isoplast Acrilico.

Per mantenere la continuità del sistema impermeabile è necessario individuare i punti di discontinuità (giunti, angoli pavimento/pareti, angoli pavimento/strutture verticali quali canne fumarie) e trattarli preventivamente mediante l’utilizzo di bandelle elastiche per giunti e per angoli o creando delle sgusce perimetrali.

Applicazione

Applicare la prima mano di prodotto diluito al 10% con acqua, mediante rullo o pennello, lasciare asciugare 24 ore ed applicare la seconda mano diluita massimo al 3%. In fase di applicazione avere l’accortezza di sigillare eventuali grinze presenti nelle bandelle.

Avvertenze

Il film del Chiragum non può essere considerato un rivestimento pedonabile, può essere calpestato soltanto nei casi di saltuaria manutenzione. Si raccomanda di diluire il prodotto con acqua pulita. Non applicare a temperatura inferiore a +10°C o superiori a +35°C, in giornate che minacciano pioggia. Non applicare su superfici soggette a continua umidità di risalita, su superfici bagnate, gelate in presenza di condensa superficiale o in previsione di pioggia nelle successive 48 ore. Si raccomanda di proteggere le applicazioni fino alla loro completa essiccazione. Nei giorni successivi all’applicazione, il film essiccato potrebbe risultare leggermente appiccicoso.

Voce di capitolato

Impermeabilizzazione di superfici mediante l’impiego di una guaina liquida elastomerica, tipo  CHIRAGUM della CHIRAEMA SRL, costituita da resine acriliche in dispersione acquosa, cariche micronizzate, additivi specifici e pigmenti resistenti agli UV. Il prodotto dovrà essere applicato a pennello o rullo in 3/4 mani incrociate con interposizione di un tessuto non tessuto da 60-80 gr/m²  per un consumo complessivo compreso tra 0,7 e 1lt/m² . Il tutto  con l’ausilio di ogni strumento o mezzo (bandelle perimetrali, angoli interni, angoli esterni, ecc) al fine di ottenere una superficie liscia e regolare idonea a ricevere lo strato di pavimentazione.

Dati Tecnici

Applicazione : Rullo – Pennello

Confezioni : l 4 – l 13

Consistenza : pasta tixotropica

Colore : grigio – bianco – rosso

Consumo : ca. 0,7-1 lt/m² per due mani

Diluizione in volume : con acqua: 1a mano 10-20 % – 2a mano 0-3%

Temperatura di applicazione : da +10°C a +35°C

Essiccazione : asciutto: 18-24 ore – indurito: 2 giorni (a T=25°C e U.R.:65%)

Peso specifico : 1,5 ±0,05 kg/l

Resistenza : ottima all’acqua, agli agenti atmosferici e agli sbalzi termici

Sovrapplicazione : dopo 24 ore

Pulizia attrezzi : acqua subito dopo l’uso

COV : < 140 gr/l (2010) – Cat. i: pitture monocomponenti ad alte prestazioni – base acqua (Dir. 2004/42/CE)

Pallet : 33 latte da L 13

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar