CemPlast

Impermeabilizzante cementizio bicomponente

Impermeabilizzante bicomponente a base di leganti cementizi, sabbie di quarzo selezionate, speciali additivi elastomerici e polimeri in dispersione acquosa. Miscelando i due componenti si forma un rivestimento protettivo elastico, resistente alle aggressioni chimiche di solfati e cloruri. Facilmente applicabile anche in verticale, presenta eccellente adesione su diverse tipologie di substrato.

GUARDA IL VIDEO

 

 

Informazioni

Campi di Impiego

Per l’impermeabilizzazione di:

  • superfici in calcestruzzo
  • terrazze, balconi, bagni e docce prima della posa di rivestimenti in ceramica
  • muri di fondazione o controterra
  • massetti ed intonaci cementizi
  • strutture prefabbricate che presentano microlesioni
  • intonaci microfessurati come rasatura flessibile
  • sottofondi cementizi di varia natura
  • vecchi pavimenti in marmette o ceramica opportunamente decerata
Ciclo Applicativo
Preparazione del supporto

Le superfici da trattare devono essere perfettamente pulite, prive di polvere e di parti incoerenti e strutturalmente stabili. Asportare tutte le parti ammalorate, gli eventuali strati di boiacche in fase di distacco, eliminare i residui di disarmanti, olii o grassi, mediante spazzolatura meccanica, sabbiatura o lavaggio con acqua in pressione. In presenza di microflora è indispensabile rimuovere la stessa con azione meccanica.

Per applicazione su cls, riparare le parti degradate con prodotti idonei della linea RiparaThor; su sottofondi cementizi sigillare eventuali fessurazioni da ritiro plastico mediante epossidico bicomponente idoneo alla sigillatura monolitica delle fessure di massetti. Irregolarità grossolane (ad es. avvallamenti) devono essere ricostruite con prodotti specifici, si consiglia di ripristinare le pendenze, in modo tale che non vi sia ristagni superficiali di acque meteoriche.

Su pavimentazioni in ceramica preesistenti è necessario rimuovere completamente residui di precedenti lavorazioni (quali ad es. idrorepellenti), verificare l’adesione delle piastrelle e nel caso di piastrelle decoese o distaccate, rimuoverle e ripristinare i vuoti con prodotti specifici della Linea Pavimenti. Verificare la tenuta delle fughe e ripristinarle prima della posa di CemPlast. Irruvidire la superficie da trattare.

Per mantenere la continuità del sistema impermeabile è necessario individuare i punti di discontinuità (giunti di dilatazione, raccordi tra superfici orizzontali e verticali, presenza di scarichi) e trattarli preventivamente mediante l’utilizzo di bandelle elastiche per giunti e per angoli interni ed esterni.

Prima di applicare il prodotto irruvidire e bagnare il sottofondo ed attendere l’evaporazione dell’acqua in eccesso, evitando ristagni superficiali.

Preparazione dell’impasto

Il sistema è predosato. Agitare il bidone di componente B prima dell’uso. Versare in un mastello il componente B, aggiungere poco per volta il componente A impastando con miscelatore a giri lenti fino a ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.

Si consiglia di preparare l’impasto utilizzando un kit completo di componenti A + B, senza frazionare le parti, in modo da garantire la corretta proporzione tra i due componenti.

Applicazione

Stendere con frattone d’acciaio uno strato sottile di prodotto. Applicare un secondo strato di CemPlast dopo 4-5 ore, in funzione delle condizioni climatiche. Lo spessore finale dovrà essere compreso tra i 3 e i 4 mm.

Su supporti lesionati, superfici sconnesse o soggette a forti sollecitazioni, si consiglia di annegare nel primo strato fresco di CemPlast la rete in fibra di vetro 160 g/m² apportando altro prodotto per ottenere uno spessore uniforme, evitando la formazione di bolle d’aria. Ad asciugamento avvenuto, applicare il secondo strato di prodotto.

La posa della ceramica va eseguita dopo almeno 3-5 giorni (in condizioni ottimali di umidità e temperatura), mediante collante per piastrelle di classe C2 della Linea Adesivix.

Avvertenze

Non miscelare con additivi, cemento o inerti. Non aggiungere acqua all’impasto. Non applicare se la temperatura ambiente è inferiore a +5°C, superiore a +35°C o in caso di pioggia imminente. Proteggere le superfici dal gelo e dalla pioggia fino a completa essiccazione. Proteggere il prodotto da una evaporazione troppo rapida. In condizioni ventose o su supporti particolarmente soleggiati, si raccomanda di proteggere la superficie trattata con teli.

Voce di capitolato

L’impermeabilizzazione dovrà essere eseguita con malta cementizia elastica, bicomponente, tipo CEMPLAST della CHIRAEMA SRL, costituita da cemento, sabbie silicee selezionate, fibre sintetiche e speciali resine acriliche in dispersione acquosa. L’applicazione dovrà essere effettuata in due mani con spatola metallica per uno spessore finale non inferiore a 2 mm e rifinito con la stessa spatola. Tra la prima e la seconda mano si dovrà interporre una rete in fibra di vetro resistente agli alcali da 155 gr/m². Il prodotto dovrà essere applicato, su sottofondo pulito, asciutto, solido privo di sostanze oleose. Il prodotto,una volta indurito,  dovrà essere rivestito con pavimentazione ceramica incollata mediante adesivo cementizio in classe C2 (tipo Adesivix 40).

Conformità

Dati Tecnici

Applicazione : Frattone acciaio

Confezioni : kg 32

Aspetto : comp. A: polvere – comp. B: liquido

Colore : grigio – bianco

Confezioni : comp. A + comp. B = kg 32

Peso specifico : comp. A: 1,4 kg/lt – comp. B: 1 kg/lt

Rapporto di miscela in peso : 3 parti di Comp. A e 1 parte di Comp. B

Granulometria : < 0,5 mm

Consumo : varia per porosità del supporto – da 3-3,5 kg/m²

Spessore per mano : max 2 mm

Tempo di lavorabilità : 60 min

Tempo aperto : ca. 30 min

Riempimento : ottimo

Sovrapplicazione : > 5 ore

Transitabilità : 5-6 ore

Indurimento totale : 15 gg

Impermeabilità all’acqua in pressione (1,5 bar – per 7 gg spinta positiva) : nessuna penetrazione secondo EN 14891-A.7

Resistenza : ottima agli agenti atmosferici, al clima mediterraneo, a pressioni meccaniche

Resistenza a flessione : > 6 N/mm² (a 28 gg) secondo EN 196-1

Prestazioni secondo EN 14891 : …

Adesione a trazione iniziale : > 1 N/mm² (requisito minimo richiesto ≥0,5 N/mm²) secondo EN 14891-A.6.2

Adesione a trazione dopo invecchiamento termico : > 1,2 N/mm² (requisito minimo richiesto ≥0,5 N/mm²) secondo EN 14891-A.6.5

Adesione a trazione dopo immersione in acqua : > 0,7 N/mm² (requisito minimo richiesto ≥0,5 N/mm²) secondo EN 14891-A.6.3

Adesione a trazione dopo cicli di gelo-disgelo : > 0,7 N/mm² (requisito minimo richiesto ≥0,5 N/mm²) secondo EN 14891-A.6.6

Resistenza esposizione al calore : da -30°C a +40°C

Pallet : 30 kit A+B da kg 32

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar