Basefloor Massetto HT 2.0

Massetto cementizio conduttivo a presa normale ed asciugamento rapido

Malta cementizia premiscelata a ritiro controllato e a rapido asciugamento. Composta da cemento Portland, inerti silicei e quarzi speciali a granulometria selezionata, fibre di rinforzo e additivi vari.

Informazioni

Campi di Impiego

Idoneo per la realizzazione di massetti tradizionali, galleggianti o aderenti, sia all’interno che all’esterno, ad essiccazione rapida, atti a ricevere la successiva posa di ceramica, pietre naturali, parquet, ecc.. Basefloor Massetto HT 2.0 è un massetto conduttivo idoneo per la posa su pavimenti radianti, ottimizza le prestazioni del sistema di riscaldamento/raffreddamento a pavimento.

L’impiego di Basefloor Massetto HT  2.0 è la soluzione ideale laddove non è possibile reperire inerti di buona qualità o nei casi in cui è difficile il trasporto delle materie prime idonee alla preparazione di sottofondi tradizionali.

Ciclo Applicativo
Preparazione del supporto

Il fondo deve essere perfettamente solido, privo di parti friabili, vernici o oli. Fissare lungo le pareti ed i pilastri dei nastri di materiale comprimibile (inserti di polistirolo espanso dello spessore circa di 5 mm) per un’altezza superiore di qualche centimetro rispetto a quella del massetto da realizzare.

In presenza di umidità di risalita, realizzare una barriera al vapore stendendo accuratamente sul sottofondo dei fogli impermeabili in polietilene sovrapponendoli per almeno 20 cm in direzione della posa; nastrare in prossimità della sovrapposizione e rimontare il foglio sulle pareti per un’altezza superiore allo spessore del massetto da applicare.

Preparazione dell’impasto

Basefloor Massetto HT 2.0 va impastato con acqua pulita (2 lt per sacco da 30 kg) fino ad ottenere un prodotto con consistenza di terra umida. Il prodotto può essere impastato con miscelatore a coclea o in betoniera da cantiere (per almeno 5 minuti) o con pompa automatica per massetti semiasciutti. La quantità di acqua non deve essere variata per non compromettere le prestazioni finali del prodotto.

Applicazione

Per massetti galleggianti  il prodotto va applicato in spessore minimo di 4 cm fino ad un massimo di 6 cm. Dopo aver preparato le guide di livello con lo stesso prodotto, stendere l’impasto, compattarlo accuratamente e livellarlo mediante una staggia. Rifinire con frattazzo per avere una migliore finitura superficiale. Per spessori elevati si consiglia l’applicazione di una rete elettrosaldata. Le parti di massetto attraversate da canalette e tubazioni dovranno essere rinforzate con inserimento di una rete di dimensione adatta al traffico a cui sarà sottoposta l’opera realizzata per evitare fessurazioni.

Per massetti in aderenza il prodotto va applicato in spessore minimo di 3 cm fino ad un massimo di 6 cm.  Il supporto deve essere di natura cementizia. Dopo aver  preparato il supporto, poco prima dell’applicazione preparare una boiacca di adesione miscelando 1 kg di ResiCem ed 1 litro di acqua con 3-4 kg di cemento. Applicare la boiacca con pennellessa e gettare il massetto quando la boiacca è ancora fresca. Per pavimenti soggetti a forti sollecitazioni sostituire la boiacca con opportuno primer epossidico per riprese di getto.

Per massetti radianti (su sistema di riscaldamento/raffreddamento a pavimento), su pannelli tradizionali (isolante con bugna o liscio) il prodotto va applicato nello spessore di almeno 3 cm sopra il tubo/bugna; su pannelli a basso spessore (griglie o bugne cave) il prodotto va applicato nello spessore di almeno 3 cm sopra il tubo/bugna. In casi particolari è possibile ridurre di poco lo spessore sopra la bugna  mediante l’aggiunta di un opportuno lattice, in tal caso prima di intervenire contattare il nostro ufficio tecnico.

In tutti i casi, per garantire un’elevata conducibilità termica, è necessario compattare accuratamente il massetto con apposito frattone e rifinirlo cercando di ottenere una superificie quanto più regolare possibile.

Avvertenze

Per l’impasto utilizzare acqua pulita, non salmastra. Non aggiungere acqua in quantità superiore a quella prescritta. Non aggiungere acqua per recuperare l’impasto quasi indurito. Non aggiungere al prodotto calce, cemento, additivi o altro. Non applicare il prodotto a temperatura ambiente inferiore a 5°C o superiore a 35°C e nelle ore di alta esposizione solare. Evitare l’applicazione in presenza di pioggia o forte vento. I tempi di lavorabilità del prodotto potrebbero variare in funzione dalla temperatura esterna. Prima della posa del rivestimento, verificare (mediante igrometro al carburo) che l’umidità nel massetto non superi i limiti consentiti dal tipo di rivestimento previsto. Per grandi superfici o per opere soggette a movimenti strutturali prevedere opportuni tagli e giunti di dilatazione.  Per superfici irregolari (forme a L o simili) o quando il rapporto lunghezza/larghezza risulta superiore a tre prevedere dei giunti di contrazione. Nel caso in cui i lavori di posa debbano essere interrotti,  è necessario tagliare il massetto perpendicolarmente al supporto, e inserire al su interno delle barre di ferro di circa 25 cm di lunghezza, con diametro compreso tra 3 e 6 mm, ad una distanza di 25 cm una dall’altra, in modo da favorire una perfetta saldatura nella ripresa del getto ed evitare fessurazioni e differenze di livello. Per avere un risultato ottimale è fondamentale compattare e costipare bene il massetto fino a ottenere una superficie chiusa, regolare e senza affioramento d’acqua.

Voce di capitolato

Realizzazione di massetti con premiscelato cementizio conduttivo a presa normale ed asciugamento rapido, tipo BASEFLOOR MASSETTO HT  2.0 della CHIRAEMA SRL, costituito da cemento Portland, inerti silicei e quarzi speciali a granulometria selezionata, fibre di rinforzo e additivi vari. Il prodotto dovrà essere impastato in betoniera con sola acqua, posato in opera con consistenza di terra umida, staggiato e frattazzato, fino ad ottenere uno spessore non inferiore a 3cm. Il massetto dovrà avere un coefficiente di conducibilità termica misurato non inferiore a 2 W/mK. . Consumo medio 20kg/m² per cm di spessore.

Conformità

Dati Tecnici

Applicazione : Cazzuola – Frattone – Staggia – Pompa per massetti semiasciutti

Confezioni : kg 30

Colore : grigio

Acqua d’impasto : 2 l per sacco da 30 kg

Consumo : ca. 20 kg/m² per cm di spessore

Conducibilità Termica λ : 2.0 W/mK

Durata dell’impasto : ca. 45 min.

Pedonabilità : dopo 15 ore

Peso specifico massetto asciutto : ca. 2.3 kg/dm³ (compattato)

Resistenza a compressione : dopo 28 gg. > 25 N/mm² (per prodotto perfettamente costipato)

Resistenza a flessione : dopo 28 gg. > 5 N/mm²

Reazione al fuoco : Classe A1fl

Umidità residua a +20°C e 65% U.R. : < 2% dopo 7 gg per un massetto di 3 cm di spessore

Sovrapplicazione : per uno spessore di 3 cm: ca. 48 ore per ceramica; ca. 72 ore per cotto e pietre naturali; ca. 7 gg per parquet, moquette, vinilici (previa misurazione umidità con igrometro al carburo)

Temperatura di applicazione : da +5°C a +35°C

Acqua d’impasto : acqua subito dopo l’uso

Pallet : 48 sacchi da kg 30

I dati contenuti sulle presenti schede tecniche si riferiscono a prove di laboratorio. Le indicazioni e le modalità riportate possono essere soggette a modifiche nel tempo in funzione di eventuali miglioramenti delle tecnologie produttive. L’applicazione dei prodotti ha luogo al di fuori del nostro controllo non potendo intervenire direttamente sulle condizioni dei cantieri e sull’esecuzione dei lavori. Tutte le indicazioni sono di carattere generale, non vincolano in alcun modo la nostra azienda e pertanto la responsabilità ricade esclusivamente sul cliente. Si consiglia una prova preventiva del prodotto al fine di verificarne l’idoneità all’impiego previsto. Il servizio tecnico è a disposizione per fornire informazioni aggiuntive.

Accessibility Toolbar